I Piloti

Entusiasti e generosi, appassionati e mai domi, i Piloti della RUMI sono stati gli ambasciatori del Marchio cui hanno dato fulgore. I primi Piloti sono scoperti e selezionati all’interno del numeroso gruppo di collaudatori, alcuni dei quali assai talentosi, altri soprattutto negli anni della squadra “ufficiale” proposta tra il 1952 e il 1955 sono “soffiati” alla concorrenza. La squadra ufficiale è organizzata dall’Ingegner Luigi Salmaggi con la collaborazione del  valente meccanico Orlando Ciceroni.

RUMI si dedica alle gare in modo incessante tra il 1950 e il 1962; le moto sono di serie se si eccettua qualche modifica a carburazione, scarichi o ai rapporti pignone/corona.

La squadra RUMI al completo fuori dallo stabilimento di via Moroni - Marzo 1954. In piedi al centro Donnino Rumi e alla sua destra il figlio Achille

La Rumi si rivela particolarmente performante laddove le doti di leggerezza e di ripresa, utilizzate sapientemente dai suoi Piloti, riescono a fare la differenza: velocità in salita e circuiti misti cittadini. I Piloti della RUMI si distinguono anche nelle gare di gran fondo e di durata, sfruttando le doti di resistenza delle moto cui non erano molti a dare credito: Milano-Taranto, Giro Motociclistico d’Italia, Liegi-Milano-Liegi.

La RUMI si trova a suo agio anche sui massacranti percorsi delle gare di regolarità. L’albo d’oro è particolarmente ricco di successi nazionali e internazionali; tra questi ultimi spicca il risultato raggiunto al termine della Sei Giorni Internazionale di Gran Bretagna, che si svolge a Llandrindod Wells nel 1954. I quattro piloti RUMI conquistano quattro medaglie d’oro: Dario Basso, Pietro Carissoni, Miro Riva e Bruno Romano. I Piloti RUMI infine si distinguono anche nelle gare per gli Scooter dove il mitico Formichino consente di raccogliere grandi soddisfazioni soprattutto nei circuiti in Belgio o in Francia dove tali competizioni prendevano il via: Bol d’Or e 24 Ore di Montlhéry. 

A parte la Squadra Ufficiale (1952-1955) la storia sportiva della RUMI è legata in larga misura all’entusiasmo e all’indomabile spirito di sacrificio di tanti che hanno partecipato alle competizioni portando in dote tutta la loro passione.

Di seguito dedico ad alcuni Piloti maggiore spazio.

A fondo pagina provo a ricordarli tutti, con il cuore in mano. Se qualcuno leggendo queste parole ritrovasse un ricordo, sarei grato se lo condividesse. 

Gianni Zonca

Bergamasco e velocissimo. Campione italiano velocità in salita nel 1955. E’ il pilota più rappresentativo della RUMI cui lega la propria carriera, dapprima come Collaudatore e poi in veste di Pilota tra il 1950 e il 1960. Ha collezionato numerosissimi successi sia in circuito, sia nelle gare di durata, sia in fuoristrada.

Gianni Zonca - Motogiro d'Italia 1954

I Piloti e i meccanici della RUMI dal 1950 al 1960

  • Dino Ballerini – meccanico
  • Dario Basso (Medaglia d’oro Sei Giorni 1954)
  • Gianni Bianchi
  • Pietro Brignoli (Prima Squadra RUMI)
  • Pietro Carissoni (Medaglia d’oro Sei Giorni 1954)
  • Domenico Cavalli (Prima Squadra RUMI)
  • Orlando Ciceroni detto “Romanino” – meccanico
  • Mauro Cintolesi
  • Lino Cornago
  • Romano Crippa
  • Costanzo Daminelli
  • Mario Della Santa
  • Franco Dall’Ara
  • Ferruccio Delle Fusine
  • Silvano Forcella (meccanico e pilota)
  • Domenico Fenocchio
  • Onorato Francone
  • Tino Gandossi
  • Jan Johnson
  • Gosta Karlsson
  • Ennio Longinotti
  • Ennio Maffezzoli
  • Vittorina Massano (corse con RUMI e Mondial)
  • Guerino Mantovani (Prima Squadra RUMI)
  • Aldo Mirimin
  • Carlo Moscheni
  • Berndt Nilsson
  • Gianmario Paleari
  • Gian Franco Palazzoli
  • Giuseppe Panseri
  • Armando Parisio
  • Roberto Patrignani
  • Gianni Perini
  • Gianni Perrone
  • Enzo Rippa
  • Miro Riva (Medaglia d’oro Sei Giorni 1954)
  • Bruno Romano (Medaglia d’oro Sei Giorni 1954)
  • Achille Rumi
  • Eugenio Saini
  • Gian Franco Saini
  • Lino Scarpellini
  • Angelo Spinelli
  • Guglielmo Strada (Medaglia d’oro Sei Giorni 1954)
  • Angelo Troisi (Prima Squadra RUMI, 1° Liegi-MIlano-Liegi 1953)
  • Raimond Voll
  • Roland Wangart
  • Gianni Zonca (Prima Squadra RUMI, Campione italiano velocità in salita 1955)
Chiudi il menu